WWD 2022: Le acque sotterranee sono invisibili, ma il loro impatto è visibile ovunque!

WWD 2022: Le acque sotterranee sono invisibili, ma il loro impatto è visibile ovunque!

postato in: News, Risorse idriche, TEMATICHE | 0

Le acque sotterranee sono invisibili, ma il loro impatto è visibile ovunque!

Questo è uno dei messaggi chiave della Giornata Mondiale dell’Acqua 2022, che sottolinea l’importanza di lavorare insieme per gestire in modo sostenibile questa preziosa risorsa.

Anche quest’anno SVI.MED., responsabile della comunicazione del progetto NAWAMED, celebra la Giornata Internazionale promuovendo soluzioni concrete per preservare e riutilizzare l’acqua sostituendo l’uso di acqua potabile con l’utilizzo di risorse idriche non convenzionali (NCW) : le acque grigie possono essere infatti riutilizzate per il lavaggio dei WC e per l’irrigazione grazie all’implementazione di sistemi di trattamento decentrati, che servono uno o più edifici.

Questa tecnologia di trattamento innovativa, sostenibile e a basso costo sarà realizzata nel Comune di Ferla in Sicilia, una delle aree pilota mediterranee coinvolte nel progetto. In particolare, sarà l’Istituto Comprensivo “Valle dell’Anapo” ad ospitare la parete verde per il trattamento delle acque grigie da riutilizzare per WC e irrigazione.

Il coinvolgimento diretto degli studenti nelle attività del progetto consentirà di aumentare le prestazioni ambientali dell’edificio scolastico e di migliorare i consumi in termini di efficienza energetica, gestione dei rifiuti e risorse idriche, ma anche per formare i futuri cittadini ad essere più sensibili e attenti alle questioni ambientali.

SVI.MED. ha deciso di lanciare un messaggio di sostenibilità e innovazione alle nuove generazioni invitando direttamente gli studenti a condividere le loro aspettative e i loro pensieri sul valore del loro innovativo impianto di depurazione verticale attraverso un breve video.

“Il muro verde che verrà sviluppato nella nostra scuola ci permette di risparmiare la quantità di acqua attualmente utilizzata per lo scarico dei servizi igienici riutilizzando l’acqua proveniente dallo scarico del lavandino. Siamo così orgogliosi che la nostra scuola è la prima ad avere un sistema per produrre acqua!” – Paolo

“Parliamo di problemi tutto il tempo, ma penso che sia meglio essere parte della soluzione! Presto prenderemo molta meno acqua dalla terra e la inquineremo di meno! E voi, cosa state aspettando?” – Sofia

Il freddo imprevisto di questo marzo, ha rallentato i lavori della nostra parete verde che sarà pronta ad aprile… quindi.. vi aspettiamo tutti a visitarla! Gli studenti dell’Istituto Comprensivo Valle Dell’Anapo saranno le vostre guide!

Per scoprire come le Nature Based Solutions possono incrementare l’uso di risorse idriche non convenzionali nelle famiglie, e come i partner del progetto Nawamed trasformano un edificio da consumatore d’acqua a produttore d’acqua, guarda la video animazione sul canale youtube del progetto.

 

Please follow and like us: