WWDAY 2016 “Acqua: materia riciclabile e opportunità di sviluppo”

WWDAY 2016 “Acqua: materia riciclabile e opportunità di sviluppo”

postato in: News, Risorse idriche, TEMATICHE | 0

Si terrà il 21 Marzo 2016 a Ragusa Ibla il seminario: Acqua: materia riciclabile e opportunità di sviluppo – “La pianificazione territoriale e il nuovo regolamento edilizio” patrocinato dal Comune di Ragusa, in collaborazione con ANCE Ragusa, SVI.MED onlus Ragusa, l’Ordine degli Architetti di Ragusa e l’Ordine dei Geologi di Ragusa.

La Giornata Mondiale dell’Acqua è una ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992, prevista all’interno delle direttive dell’agenda 21, risultato della conferenza di Rio. Il 22 marzo di ogni anno gli Stati che siedono all’interno dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite sono invitati alla promozione dell’uso sostenibile dell’acqua attraverso la realizzazione di attività concrete nei loro rispettivi Paesi. Il tema di quest’anno è Water and Jobs – Acqua e Lavoro.

Ragusa negli ultimi 10 anni è stata protagonista con eventi e mostre, grazie anche all’attenzione dello Svimed sul tema, per sensibilizzare e promuovere iniziative per la difesa e la condivisione di uno degli elementi fondamentali e insostituibili per le forme di vita  sulla Terra, in primis gli stessi esseri umani. In un  pianeta in cui circa un miliardo di persone non hanno la disponibilità di acqua pulita.

Il tema di quest’anno proietta questo fondamentale concetto al centro di un dibattito indirizzato alle prospettive future di un territorio e dei suoi sviluppi economici e sociali. Il lavoro è al centro del dibattito come anche l’opportunità di immaginare una nuova pianificazione e una visione eco-sistemica attorno alla risorsa idrica. Professionalità e competenze messe insieme per discutere delle prospettive della città di Ragusa, dalle tecniche che i professionisti esistenti possono mettere in campo al supporto istituzionale dato dagli strumenti amministrativi, come il regolamento edilizio.

Locandina dell’evento

Foto

Presentazioni esperti

 

Please follow and like us: